billionphotos-2339166

Un dito in un occhio!!!

Oggi ho visto un video dove un mega super esperto americano Charles Poliquin, ha raccontato una storia come aneddoto in riferimento ad una condizione che si verifica spesso.

In un mondo sempre più veloce, dove talvolta il tempo non basta, spesso dobbiamo fare delle scelte che alla fine ci complicano la vita.

Imprenditori che si sono rivolti a studi che hanno fatto spendere tempo e denaro senza risultati, mentre se fossero andati da un professionista specializzato nel settore interessato sarebbe costato meno e in minor tempo avrebbero raggiunto il risultato che si erano prefissati.

Ma vado alla sua regola “il dito in un occhio”:

“Una guardia del corpo di una persona influente francese viene scartato perché considerato non all’altezza e perché considerato debole, pertanto Lui decide di trasferirsi in Israele per imparare l’arte del Krav maga (una delle arti marziali più micidiali), dopo aver fatto tutto un periodo di addestramento, su colpire, difendere e quant’altro; il maestro decide di mettere alla prova i suoi allievi.

Decide di organizzare la simulazione di un presidente con la sua scorta, che nel salutare il popolo e dando la mano alle persone, viene attaccato, diciamo, da un “cattivo” prendendolo per il bavero della camicia e tirandolo a se.

In questa fase, le guardie del corpo erano al fianco del finto presidente, quando il “cattivo” agisce e prende per il bavero della camicia del presidente, subito due guardie saltano le transenne e prendono il “cattivo” e lo trascinano via, mentre altre due guardie portano via il presidente, (4 persone per risolvere un problema).

Al termine della prova, il maestro dice: ”bene, bravi”, ma adesso vi faccio vedere come avrebbe fatto una guardia del corpo israeliana.

Ripetono la scena con a fianco al presidente il maestro, come nella precedente prova, il “cattivo” agisce e prende il presidente per il bavero ed ecco che il maestro infila un dito nell’occhio al cattivo, questi dal dolore subito molla la presa così mentre un body guard porta via il presidente un’altro della scorta arresta il cattivo, in pochi minuti due persone hanno fatto lo stesso di 4 che ci hanno messo mezz’ora “

Lascio a Voi interpretare questa regola, che sintetizza una catena di condizioni a cui spesso ci imbattiamo nella vita di tutti i giorni e nella vita aziendale.

Tags: No tags

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *