fb_marketing

Essere Social ma da professionista!!!?

È ormai moda essere Social, oppure come il mio amico Davide mezzo social, si perché a lui Facebook non interessa e non gli piace, mentre da buon fotografo posta assiduamente foto su Instagram.

Facebook è il social per antonomasia, si registrano in molti: donne, uomini, ragazzi, per tenersi in contatto, io per primo, con amici, anche lontani, compagni di classe delle elementari, e perché no, come me chi ha fatto il militare, con i commilitoni.

Su Instagram postiamo foto e si associa facilmente alla pagina o profilo Facebook.

Twitter è un servizio di mini-blog che consente di riportare brevi messaggi, foto e video da pubblicare da computer, smartphone e tablet.
Pinterest è più dedicato agli artisti, ai grafici, un archivio di lavori veramente interessanti.

LinkedIn, è un social molto professionale, la registrazione prevede un curriculum vitae, utilizzato principalmente da numerosi professionisti che si incontrano e scambiano: consigli, opinioni o si propongono con propri prodotti: libri, programmi o lavori, alcune aziende attingono da li profili di persone a cui poi viene proposto un lavoro, in relazione alla figura professionale ricercata.

YouTube un contenitore infinito di video, se ci penso proprio non saprei da dove partire da quanti ce ne sono, dalle lezioni di uncinetto a quelle di fisica nucleare, dallo smontare, riparare e rimontare qualsiasi mezzo od oggetto, corsi di vendita, marketing e utilizzo di programmi e software, e altro ancora.

Ma i social cosa non da poco, a partire da Facebook a seguire Instagram, Twitter, Pinterest, LinkedIn e per ultimo YouTube sono diventati anche opportunità lavorative.

Infatti, si sono sviluppate diverse professioni: Marketer, Social media Marketing, Social media Advertising, Influencer o Youtuber.

La materia Marketing anche se associata al social e alla digitalizzazione è sempre marketing, la quale richiede conoscenze tecniche di copywriting (traduzione in italiano: scrittura persuasiva”), psicologia e sociologia, e a tutti i sistemi di vendita di cui non mi dileguo poiché ci vorrebbero mesi per spiegarla tutta, semmai ne parlerò nei prossimi blog.

Ma torniamo a Noi, mi voglio soffermare a far capire che si i social sono un’opportunità lavorativa, proprio perchè molte aziende o attività  li utilzzano spesso per lanciare il proprio Brand o il proprio prodotto, ma vanno saputi scegliere con attenzione, poiché si rischia di affidarsi a persone che vi farranno spendere soldi inutili e talvolta rovinare tutta l’immagine aziendale che vi eravate costruiti.

Diffidate da fantomatici esperti che vi propongono “la formula perfetta” di un post su Facebook, perché ahimè vi devo deludere, in verità non esiste.

Gli aspetti di un post vanno valutati prendendo in esame molti, troppi, elementi, che si basano a sua volta su molteplici sotto insiemi che vanno analizzati su basi statistiche di numeri, ad esempio: target di vendita, età, orari, etc.; ma da qualcosa bisogna partire!!, ed ecco che se una si affida ad un professionista o un’azienda seria, questi è in grado di poter da subito analizzando la vostra situazione, a fronte di esperienza e conoscenza del digital marketing, trovare in breve tempo la formula adatta alla Vostra condizione aziendale, con minimo sforzo massimo risultato.

Questa competenza richiede anni di studi, di prove, di analisi e uno dispendio di tempo impossibile da quantificare in denaro, per questo talvolta potrebbe sembrarvi costoso, ma credetemi ne vale la pena, affidarsi ad un Social media Advertising per portare avanti le vostre campagne e gestire il vostro profilo aziendale.

E quando parlo di professionisti parlo ad esempio di Valeria Gentili, autrice di due bellissimi libri di cui riporto le copertine, che vi invito a leggere per chiarire meglio le idee di cosa è social marketing e approfondire l’argomento.

 

FACEBOOK MARKETING PLAN
FACEBOOK MARKETING aziende
Tags: No tags

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *